Che cosa sono i giardini eco-sostenibili?

 

Sono giardini a bassa manutenzione, che consentono costi inferiori per giardiniere, sostituzione delle piante e uso di acqua.

 
Importanza del giardinaggio sostenibile

 

Progettare e mantenere giardini con criteri di sostenibilità è un modo efficace per contribuire allo sviluppo sostenibile, riducendo l'uso delle risorse al minimo possibile.

Inoltre, con l'implementazione del giardinaggio sostenibile, si ottengono ulteriori benefici come: maggior biodiversità, miglior microclima, miglior qualità dell'aria e sostegno alla conservazione del patrimonio vegetale naturale, specialmente per quanto riguarda le specie in via di estinzione

 

Orti urbani, come fare un orto, orto in terrazzo
Principi di sostenibilità applicati al giardinaggio


• Ridurre e ottimizzare il consumo di acqua: l'acqua è una risorsa preziosa e sempre più scarsa sul pianeta. Pertanto, è necessario adottare misure volte ad un uso più efficiente nel giardinaggio che consenta di razionalizzare e ridurre il loro consumo.


• Ridurre e ottimizzare il consumo di energia: il consumo di energia da fonti non rinnovabili e la necessità di controllare le emissioni atmosferiche dei gas a effetto serra, rende necessario promuovere il risparmio energetico, l'efficienza energetica e l'uso di energie rinnovabili nel giardinaggio.

 

Oltre a risparmiare acqua ed energia, le pratiche di giardinaggio rispettose dell'ambiente mirano ad evitare l'uso frequente di prodotti chimici che possono contaminare piante e terreni. Per questo motivo si raccomanda, tra le altre cose, di rimuovere le erbacce dal prato e del giardino manualmente per non applicare erbicidi.

 

 

Basi per sviluppare il giardinaggio sostenibile


Non tutti i giardini sono verdi e sostenibili. Alcuni hanno un impatto negativo sull'ambiente, ad esempio, attirano i parassiti o consumano grandi quantità di acqua.
La differenza tra un giardino convenzionale e uno sostenibile è che nel primo l'attenzione è focalizzata sull'estetica e non sempre si considera il risparmio di risorse o l'utilizzo di impianti appropriati per l'area. Nel giardino sostenibile, invece, vengono creati bellissimi spazi avendo riguardo che si adattino alle condizioni naturali del luogo e che le risorse non vengano sprecate e l'ambiente rispettato.

 

Per svilupparli, viene preso in considerazione quanto segue:

  • Acqua: deve essere utilizzata al meglio. Il momento migliore per annaffiare le piante è la mattina, quando è freddo, non c'è il sole, non c'è vento. L'evaporazione è ridotta e non ci sono sprechi. Per sfruttare l'acqua piovana, i canali possono essere installati dal tetto che lo dirigono verso un piccolo deposito o una fonte con un sistema di riciclaggio.

  •  Piante: l'uso di piante autoctone dovrebbe essere riconsiderato, poiché si adattano meglio al clima del luogo e hanno bisogno di meno irrigazione. Per avere un giardino colorato tutto l'anno, dovresti scegliere piante che sbocciano in tempi diversi cercando anche le specie native della regione, che sono repellenti naturali di alcuni insetti. Con una buona selezione di piante, l'uso dell'acqua può essere reso più efficiente fino al 40%.

  • Fertilizzanti e pesticidi: quelli di tipo sintetico sono la causa principale della contaminazione dell'acqua. Bisogna optare per fertilizzanti organici sostenibili, creati da fonti locali. Un'altra opzione è quella di creare il tuo compost. Non fertilizzare eccessivamente: più fertilizzante viene usato, più acqua sarà necessaria e, d'altra parte, la pianta ha una capacità limitata di assorbirla. Inoltre, i fertilizzanti di solito hanno un'origine petrolchimica, che durante la loro produzione emette gas a effetto serra.

 
Servizi

 

  • Progettazione e realizzazione di giardini

  • Lavoriamo il più possibile con piante e arbusti a clima mediterraneo, piante rustiche, autoctone, che si adattino bene al clima e al terreno della zona in cui si vive, in modo da ridurre la necessità di cure ed il fabbisogno di acqua, di concimi e antiparassitari

  • Manutenzione giardini

  • Trattamento di parassiti e malattie

  • Potatura  

  • Impianti di irrigazione